Selva di Cadore Paesaggi e Musei

Visitare Selva di Cadore Da Vedere

Sicuramente all'arrivo di questa località, non si può non rimanere colpiti dalla sua incantevole natura e paesaggi unici. Selva di Cadore offre tantissime attrattive tra queste la Chiesetta a Santa Fosca in stile gotico costruita intorno al 1400 e restaurata dopo il terremoto del 1976 che ha colpito il Friuli.

Successivamente si potrebbe visitare  il Museo Civico della Val Fiorentina, nato nel 1982 con il contributo  dell'Amministrazione Comunale e i diversi enti pubblici.

Esso prevede sezioni dedicate a Epoche storiche diverse, nella prima viene presentata una collezione originale di antiche pergamene che mettono in luce le tappe evolutive delle comunità di Selva di Cadore.

Inoltre sono esposte nuove illustrazioni con relative spiegazioni sulla passata realtà mineraria e dei forni fusori nella Val Fiorentina, comprese le antiche vie del ferro ed il Castello di Andraz.

Nella sezione geo-paleontologica si può trovare un esposizione di fossili proveniente dalla Val Fiorentina, ed infine nella sezione archeologica non si può tralasciare la visita all'importante reperto che il Museo custodisce; lo scheletro di un cacciatore Mesolitico e la sua sepoltura ricostruita fedelmente, ritrovato nel 1987 nella località di Mondeval.

Si tratta infatti dell'unica scoperta Maseolitica avvenuta in alta quota a oltre 2000 metri, inoltre è stato rinvenuto non solo lo scheletro ma anche reperti organici che hanno così contribuito a ricerche più approfondite.

Il Museo offre infine diverse documentazioni originali e in copia del periodo Neolitico, Eneolitico, dell'Età del Ferro e dell' Epoca Romana e Medioevale.