News
Il Museo Vittorino Cazzetta
Il Museo Cazzetta a Selva di Cadore
Durante una vacanza a Selva di Cadore vi consigliamo una visita al Museo Vittorino Cazzetta, un gran...

Selva di Cadore: raggiungere la montagna

La neve di Selva di Cadore

Selva di Cadore è un Comune montano situato in provincia di Belluno, nelle Dolomiti Venete.

Essa è collocata nella Val Fiorentina tra le più belle cime Dolomitiche tra cui il Monte Pelmo, il Monte Civetta e il gruppo della Cernera e Marmolada. Ha una superficie di 33,20 kmq e la sua altitudine è di 1.350 metri s.l.m.

Confina con alcuni comuni della provincia quali: Alleghe, Borca di Cadore, Colle Santa Lucia, S. Vito di Cadore e Zoldo Alto; gli abitanti sono oltre 500 buona parte trovano occupazione nel settore del turismo, indubbiamente elemento trainante dell'economia locale.

Per raggiungere Selva di Cadore l'automobile è sicuramente il mezzo più comodo. Facilmente raggiungibile sia dall' autostrada A27 Mestre - Belluno (collegata con la A4 Milano-Venezia ?Trieste) sia, per chi invece viene da ovest, dall' autostrada del Brennero.

Altri mezzi per raggiungere questa località incantevole circondata da meravigliose montagne sono sia l'autobus che vi condurrà fino al centro della città di Belluno, oppure il treno che serve le stazioni di Belluno o Longarone; per chi invece sceglie l'aereo gli aeroporti più vicini sono quelli di Treviso e di Venezia.

Selva di Cadore è sicuramente un'ottima meta per trascorrere le vacanze, si possono praticare moltissimi sport dallo sci al trekking, dalle camminate con le ciaspe alle ferrate.

In inverno con il suo comprensorio sciistico della Civetta, Selva di Cadore ospita ben 450 impianti di risalita e 1220 km di piste, è possibile raggiungere facilmente le piste di Alleghe e di Zoldo, grazie agli impianti posti in località Pescul, qui si potrà trovare tutto ciò che occorre per sciare: piste, campi scuola, centro per il fondo e scuola di sci.
I dintorni si prestano ad escursioni con le ciaspe e allo sci alpino, mentre alla sera si può partecipare a suggestive fiaccolate.

In estate invece il bel tempo permette di effettuare passeggiate all'aria aperta; la località offre numerose escursioni che attraversano zone panoramiche fra le più belle delle Dolomiti, adatte sia ad esperti che a principianti.

Una curiosità che ci preme evidenziare perchè ditretta ai più piccini  è l'itinerario presente nella località di Cammina dove sono possibili escursioni con diverse tappe da rifugio a rifugio, lungo un percorso che racconta la favola di Pino, un bimbo magico cresciuto nei pressi del Pelmo.

Numerose sono  le manifestazioni che vengono organizzate  per chi volesse avventurarsi lungo questi posti con la mountan bike, le più importanti, le ricordiamo sono,  la Civetta Superbike con tre percorsi di 80, 45 e 17 Km e  la Transcivetta una gara podistica che attraversa il monte Civetta.